Ucraina, ultime notizie. Kiev: l’Occidente invierà 321 carri armati

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Scholz, non si arrivi ad una guerra fra la Russia e la Nato

“Vi prometto di tenere sempre presente la sicurezza della Germania”. È quello che il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, dice nel suo podcast del sabato, rivolgendosi ai concittadini preoccupati per gli sviluppi della situazione in Ucraina e il progressivo coinvolgimento della Germania. “Quello che percepisco, nei colloqui, agli eventi, quello che leggo nelle lettere e nelle mail, è che tante cittadine e tanti cittadini sono molto preoccupati. Auspicano naturalmente la pace in Europa e che la guerra non si avvicini, che il governo e il cancelliere mantengano i nervi saldi. E questa è esattamente la promessa che faccio loro”, dice il Bundeskanzler. “Abbiate fiducia nel governo! Abbiate fiducia in me! Prendiamo decisioni che sono sempre ponderate e concordate a livello internazionale”.

“Dall’inizio della guerra abbiamo tre principi guida. Primo: facciamo quello che è necessario per sostenere l’Ucraina, sul fronte umanitario, finanziario e delle armi. Secondo: evitiamo un’escalation. Non si deve arrivare a una guerra fra la Russia e la Nato. E terzo: la Germania non assumerà iniziative solitarie, ma si accorda in modo stretto con i partner, primo fra tutti gli Usa. Questo è il nostro modo di procedere”, dice Scholz. “È stato così per ogni decisione: quando si è trattato di decidere di consegnare i panzer obici, i sistemi di protezione antiaerea, i panzer leggeri e adesso con i tank. E così resterà – continua -. Il nostro obiettivo è chiaro: la Russia non deve riuscire nell’intento di spostare i confini con la violenza”. “Io vi prometto di considerare sempre la sicurezza della Germania. Ci sarà sempre intesa, ponderazione e coordinazione – la conclusione -. Questo è il principio del nostro governo. E questa per me è politica responsabile, nel tempo in cui così vicino a noi c’è una guerra così brutale”.

Source: ilsole24ore.com